Twitter acquisisce TellApart puntando su marketing e advertising crossdevice

Dopo la pubblicazione, anticipata a quanto pare per una fuga di notizie, dei risultati finanziari trimestrali non esaltanti Twitter annuncia l’acquisizione di TellApart una società specializzata nel marketing predittivo per attrarre l’interesse di pubblicitari e investitori grazie a capacità di profilazione sempre più mirate.

Ricavi in crescita, ma comunque al di sotto delle aspettative, e perdite in aumento. Il primo trimestre dell’anno non si chiude in modo brillante per la piattaforma di micro-blogging. Anche la crescita degli utenti non è esaltante (+18% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato). Forse anche per bilanciare questi risultati e mostrare la volontà di proseguire in una strategia di miglioramento continuo Twitter ha annunciato l’acquisizione della startup TellApart leader nel settore del marketing strategico e predittivo.

Kevin Weil, vicepresidente della divisione prodotto della società, nel presentare la novità spiega infatti che “i consumatori ora si muovono senza soluzione di continuità tra app, device e piattaforme e i pubblicitari necessitano strumenti più efficaci di targeting e misurazione che siano capaci di rilevare se, ad esempio, qualcuno naviga in cerca di informazioni su prodotti da device mobile ma poi alla fine acquista da desktop“.

social media advertising

Proprio questo cerca di offrire il team di Twitter e l’acquisto di TellApart fa parte della strategia più generale della società nei confronti di pubblicitari, responsabili di marketing e imprese. Perciò l’obiettivo dichiarato della nuova partnership  è di aiutare gli investitori a raggiungere gli utenti dovunque essi si trovino, su mobile o desktop con messaggi altamente profilati e a misurare facilmente, efficacemente e soprattutto in modo cross-device i risultati di conversione delle proprie campagne.

Indubbiamente la piattaforma sta compiendo un grande sforzo nel cercare di risanare i suoi punti deboli e migliorare le proprie performance in ottica di business. Resta da vedere se e quanto tutto questo sarà produttivo ed efficace in un ecosistema altamente variabile e terribilmente competitivo come quello dei social media.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...