YourBuzz il nuovo Social Game: potere agli utenti o mercato delle opinioni?

L’idea è semplice e per questo geniale: ogni giorno ognuno di noi fa pubblicità spontaneamente e gratuitamente ad aziende e organizzazioni di ogni tipo semplicemente scrivendo opinioni, commenti e recensioni e condividendole con le proprie reti sociali online. Le persone, come ben si sa, si fidano più di altre persone piuttosto che dei messaggi promozionali e, quindi, questa attività ha certamente un valore significativo per i marchi che ne beneficiano. Perché non monetizzare allora questo processo?

Nasce così YourBuzz la nuova app di Social Game, il cui claim significativamente recita “Your Opinion Matters”, che “ha la missione di rendere democratica la promozione e la pubblicità sul web e per farlo vuole premiare gli utenti che, in cambio di buzz, commenti, tweet e condivisioni sui Social network, ricevono coupon, premi o addirittura denaro”.

YourBuzz logo

Il funzionamento dell’app (illustrato da un breve video), disponibile sia per Ios che Android o come Web App, è facile e intuitivo. Una volta scaricata e creato il profilo si potrà selezionare il brand, osservare i diversi premi, concorsi messi in palio e una volta fatta la propria scelta cominciare la propria attività di ‘buzzing’ ovvero di recensione e condivisione di opinioni sui social guadagnando progressivamente punti per raggiungere l’obiettivo desiderato (sconti, premi e anche denaro). Chi avesse fretta potrà ‘velocizzare’ l’arrivo alla meta per mezzo di badge ovvero di ‘bonus’ che si conquistano in cambio di azioni molto virali quali acquistare il prodotto del marchio preferito, invitare gli amici a iscriversi all’app ecc

YourBuzz video

Altro vantaggio non trascurabile dell’app è quello di mettere in contatto le aziende che vogliono ingaggiare  gli utenti attraverso una piattaforma unica su cui ognuno potrà scegliere tra le diverse promozioni, offerte e concorsi proposti dai diversi brand….. Quindi tutti contenti?

Non proprio perché dietro alla grafica accattivante, al linguaggio semplice e ammiccante quello che si propone, secondo me, è una semplice compravendita delle opinioni, trasparente si ma non per questo meno inquietante:

solo commenti positivi? “Non nascondiamoci dietro a un dito!” Quasi a mò di giustificazione si legge sulla home del sito come oramai quasi tutte le recensioni e i commenti sarebbero frutto dell’attività di gestione di agenzie specializzate e, quindi, non autentici. Tuttavia il meccanismo proposto rischia di non essere molto diverso. Infatti è chiaro che per vincere premi e sconti il commento o l’opinione dovrà essere quella desiderata dal brand e, quindi, molto poco originale e spontanea. Quale azienda premierebbe per ricevere critiche?

la fiducia ha un prezzo. Altro aspetto da considerare è che lo scambio di opinioni peer to peer funziona proprio perché si presuppone non finalizzato e quindi autentico. In altre parole mi fido del commento di un semplice consumatore come me perché questo non guadagna nulla nel dire quello che dice né vuole convincermi di qualcosa a suo vantaggio…Tutto questo verrebbe a mancare con YourBuzz in quanto l’utente si trasforma in un promoter pagato o comunque ricompensato dal marchio che tra l’altro non si è guadagnato il commento positivo per il valore che ha saputo offrire con i suoi prodotti e/o contenuti ma se lo è comprato!

se non sei influente vali meno. YourBuzz promette ad aziende e inserzionisti commenti e post di qualità attraverso un sistema di verifica automatica con parole chiave che testa anche la veridicità degli account e li classifica in base alla loro notorietà e potere relazionale. Ciò significa che le persone meno influenti vengono ‘penalizzate’ o comunque contano meno in questo scambio e così le loro opinioni. Crudele ma realistico no?

Non so personalmente quanto successo abbia avuto l’app, in quanti vi abbiano aderito e se le mie perplessità siano valide o meno. Solo il tempo potrà dire se l’effetto sarà realmente l’empowerment degli utenti o la mercificazione delle opinioni.Tuttavia è un fenomeno su cui riflettere .

Voi cosa ne pensate? Vi sembra una operazione innocua e vantaggiosa o nutrite dei dubbi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...