Visual Storytelling: strategie per una comunicazione coinvolgente

Il Potere dei contenuti Visual

Secondo l’istituto di ricerca Nielsen ogni giorno nel mondo vengono condivisi 27 milioni di contenuti. Viviamo in una ‘era di esuberanza informativa’ (Andrew Chadwick, 2009) sottoposti ad un costante flusso di dati e informazioni.

Come emergere in tutto questo rumore?  Raccontando storie che siano capaci di trasmettere emozioni. Ecco perché Content Marketing e Storytelling sono divenuti le parole d’ordine di tutti i comunicatori e responsabili di marketing. Saper umanizzare  prodotti e servizi è il segreto del successo per ogni Brand che voglia comunicare efficacemente con il proprio target e raggiungere i suoi obiettivi. E proprio qui emerge il potere dei contenuti visuali.Una recente ricerca , sintetizzata in questa infografica a cura di taeda communication, sottolinea come il 90% delle informazioni trasmesse al cervello siano visuali e la memorizzazione delle immagini sia 60.000 volte più veloce di quella dei contenuti testuali!

Limportanza-dei-contenuti-visual_Taeda-669x1024

Strategie di Visual Marketing

Ma come usare i contenuti visual per coinvolgere il nostro pubblico? Ecco una serie di consigli proposti da Social Media Examiner e arricchiti da me con qualche esempio nostrano!

  • Combina l’uso di post visivi con hashtag che identifichino il brand o una certa campagna. Infatti con i primi aumentiamo la probabilità di condivisione mentre i secondi aumentano la visibilità del nostro messaggio perché lo inseriscono nel flusso di conversazioni su un certo tema o interesse! Proprio ieri mi ha colpito un’affissione della campagna del Comune di Roma per le Biblioteche comunali che segue questo principio: poco testo, immagine centrale e un hashtag declinato sui diversi canali social #hointestaunlibro per invitare alla donazione di testi alle librerie.

hointestaunlibro

  • Mettici la faccia ovvero sii trasparente, mostra il tuo lato umano ovvero le persone che fanno di te quello che sei!!! Ricorda che “Le persone comprano dalle persone. Le persone cercano e si affidano a chi li ascolta e riesce a risolvere i loro problemi”  (Read more at http://www.studiosamo.it/visualstorytelling/storytelling-brand-memorabile/#vrOjL1tu3QPQDT28.99) Il gruppo italiano Albini ha realizzato su Youtube tutta una serie di video in italiano e in inglese che svelano i segreti della lavorazione nei propri stabilimenti per spiegare e ‘mostrare’ cosa rende unici e originali i loro prodotti facendo letteralmente entrare le persone in fabbrica. la marca del sugo Star usa spesso immagini di operai che usano poi anche a casa i sughi che hanno contribuito a produrre.

starstar 2

  • Sfrutta la serialità per generare familiarità con i contenuti del tuo brand. Il pubblico così sarà in grado di identificare subito il marchio grazie alla ricorrenza di certi elementi visuali. Si tratta di una tecnica molto seguita nella pubblicità tv che utilizzano sempre gli stessi personaggi inserendoli in una narrazione seriale che si arricchisce puntata dopo puntata ….Pensate agli spot con Aldo Giovanni e Giacomo o alla Lavazza con Brignano!

 

  • Inserisci delle domande. Innanzitutto bisogna individuare un tema di interesse per il  target e coinvolgetelo attraverso una domanda chiara e ben visibile sia nella parte testuale che nel design del post in modo che attragga l’attenzione. Carina la campagna di Scalia Group che invita a scegliere un certo stile di una porta associandola ad una borsa da comprare sul suo sito!!

scegli-porta-scopri-borsa

  • Ottimizza la grafica. Sembrerebbe la scoperta dell’acqua calda ma spesso si vedono su blog e siti o sui vari canali social immagini troppo grandi o troppo piccole o peggio ancora non ottimizzate rispetto ai parametri delle diverse piattaforme (pensate alla differenza di un immagine per un post di Facebook rispetto ad una foto da caricare su Instagram o Pinterest!)

 

  • Sfrutta il potere dello humour! Usare immagini divertenti e ironiche funziona molto bene sul web e sui social in particolare. Gran parte dei contenuti e dei video divenuti virali sono proprio quelli che sfruttano la satira o che sono particolarmente comici. Nutella e M&M’s sono da sempre molto bravi in questo tipo di comunicazione!

m&m's

  • Condividi citazioni. Insieme a foto, immagini e video sono tra i contenuti più condivisi grazie al forte potere evocativo capace di trasmettere in poche parole un pensiero, un’emozione. E’ necessario scegliere con cura quelle che rispecchino e siano in sintonia con la personalità del proprio marchio per poi associarle con un design di impatto, originale e accattivante…lo share sarà assicurato!!!

 

  • Sfrutta gli eventi del momento! Che sia San Valentino, il Festival di Sanremo, o la festa della Mamma è importante che ogni Brand cerchi di posizionarsi rispetto ad eventi che in un dato momento sono particolarmente seguiti e popolari in modo da godere della loro visibilità. E’ fondamentale scegliere eventi che siano in sintonia con la personalità e i prodotti dell’azienda magari fornendo una lettura comica o ironica che non guasta mai!  Barilla ha usato così la sconfitta dell’Italia ai mondiali di calcio!

barilla 2barilla

 

E voi cosa ne pensate? Quali altri trucchi e strategie consigliate per usare al meglio la forza dei contenuti visual?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...